Italia razzista? Allora la Kyenge è... Vittorio Feltri svela la "grande balla"

Non vedo per quale altro motivo si tenda ad accusare senza lo straccio di una prova il popolo di xenofobia e intolleranza

Libero Vittorio Feltri 10.7.2016

Cara Raggi, l’urbanistica statocentrica non garantisce onestà e funzionalità

L’assessore all’Urbanistica Paolo Berdini ha delineato l’intelaiatura programmatica al Movimento grillino in fatto di politiche urbane: una lunga serie di no. Bisogna rinunciare a qualsiasi opera pur di evitare l’endemica corruzione italiana. Idee alternative per la neogiunta. Parlano i prof. Mastrigli e Micelli

foto Conan via Flickr

di Manuel Orazi | 10 Luglio 2016 ore 06:18 Foglio

Il femminicidio ha finito per dissolvere la teoria del gender

Si dimostra il non senso della teoria del gender. Prevale nella nostra società l'idea che non esiste una natura umana oggettiva, ma che tutto, anche la differenza tra maschio e femmina, deriva dal contesto sociale

 di Gianfranco Morra Italia Oggi 9.7.2016

Le nascite non crescono se lo stato dà più soldi

Crollo delle nozze civili e religiose in Italia (a proposito, secondo le proiezioni statistiche, nel 2031 non ci saranno più matrimoni in chiesa)

 di Franco Adriano Italiaoggi, 9.7.2016

Se intervento pubblico per le banche fa rima con stabilità di governo

Bankitalia “non esclude” soccorsi. Il modello Economist e quello Rajoy per non dare carburante ai populismi

La copertina dell'Economist di questa settimana

di Alberto Brambilla | 09 Luglio 2016 ore 06:18 Foglio

CAMPO DE’ FIORI. Casa Cinque Stelle Consiglio Comunle

Non fosse un consiglio comunale, il primo dell’anno primo dell’èra Raggi, sembrerebbe un tinello

Virginia Raggi col figlio al suo primo consiglio comunale (foto LaPresse)

di Marianna Rizzini | 07 Luglio 2016 ore 20:40

Dunque, avevano ragione i No Tav?

Dai tunnel ai tubi alle ciminiere l'assurda incertezza dei periti. Non c'è che dire: l’Italia è proprio un paese del tubo.

 di Sergio Luciano Italia Oggi 8.7.2016

Subito elezioni contro il partito della graticola

Meglio osare con l’all-in piuttosto che fare la fine dell’arrosticino. E’ un azzardo ma il piano c’è ed è questo: votare prima del referendum. Così

di Claudio Cerasa | 07 Luglio 2016 ore 20:41 Foglio

Quant’è piccolo Alfano, anche quando è centrale malgré soi

Garantisti sì, ma fessi no. I puntini sulle “i” sull’usato insicuro che ora gli anti Renzi strumentalizzano

di Giuliano Ferrara | 07 Luglio 2016 ore 18:40 Foglio

Per accedere all'area riservata