Il bacio perugino. Le rivelazioni sul caso Palamara sono un fiume di veleno che travolge la credibilità della magistratura.

Tutti si strappano le vesti, ma i finti innocenti tacciono. Ecco che cosa si nasconde dietro al loro silenzio

di Giuseppe Sottile 30.5. 2020 ilfoglio.it lettura 7’

RIFORMA DELLA GIUSTIZIA AVVOCATI PENALISTI. Le richieste degli avvocati per una nuova magistratura

Le proposte avanzate dalla Giunta dell'Unione delle Camere penali

25.5. 2020, www.agi.it lettura 3’

CAOS GIUSTIZIA/ Cimini: Palamara capro espiatorio, è guerra per bande, il problema è Davigo

L’Anm rischia lo scioglimento e lo scontro fra correnti è all’ultimo stadio. I silenzi del Colle

25.05.2020 -(Paolo Vites) ilsussidiario.netr lettura 4’

Così il correntismo togato ha fatto a pezzi l'Anm

A un anno dallo scandalo legato al caso Palamara, la nuova ondata di intercettazioni porta Area e Unicost fuori dall'Associazione nazionale magistrati

di Ermes Antonucci 24.5.2020 ilfoglio.it lettura3’

BONAFEDE, SALVINI, PALAMARA/ Martelli: l’Anm va sciolta, è un danno per lo Stato

Caso Bonafede, Di Matteo, 41-bis ai domiciliari. E poi il carteggio su Salvini di Palamara. L’Anm andrebbe scolta, dice l’ex ministro socialista

22.05.2020 Federico Ferraù, ilsussidirio.net lettura3’

Carlo Nordio: "Solita ipocrisia dei magistrati. Difendono solo i loro privilegi"

L'ex pm: "Corporazione conservatrice che attacca chi chiede riforme liberali. La lottizzazione esiste da anni"

Stefano Zurlo - 22/05/2020 – ilgiornale.it

I danni alle istituzioni generati dal metodo Di Matteo

Quanti cittadini in questi giorni si sono chiesti se il nostro è uno stato di diritto solido, in grado di tutelare la sua collettività, o se invece le organizzazioni criminali ancora riescono ad avere la forza di “ricattarci”?

di Mariarosaria Guglielmi* 12.5, 2020 ilfoglio.it lettura5’

QUEL GRAN CIRINO DI POMICINO METTE PEPE SULLO SCONTRO BONAFEDE-DI MATTEO:

È UNA NOTIZIA DI REATO. UN ATTENTATO AD UN CORPO DELLO STATO.

7.5.2020 Cirini Pomicino dagospia.com lettura 2’

Per accedere all'area riservata