1-LOTTE ALL'OMBRA DELL'INFLAZIONE La teoria monetaria moderna che fa accapigliare i liberal

2-Buona, brutta, cattiva. L'inflazione è di tre tipi. E la Bce non può più sbagliare. Un rialzo dei tassi nell’area euro può essere oggi controproducente

9.2.2022 ilfoglio.it lett3’

CATTIVI SCIENZIATI Quanti soldi girano attorno alle baggianate omeopatiche anti Covid

In India esiste persino un ministero per le medicine alternative. Ma il problema delle fuffe pseudoscientifiche spacciate come cure riguarda tutto il mondo

ENRICO BUCCI 04 2. 2022 lett.3’ ilfoglio.it

LAVORARE MENO, LAVORARE MEGLIO - LA SETTIMANA LAVORATIVA DI 4 GIORNI E' UNA BELLA NOTIZIA

DA PUBBLICARE PER I GIORNALI E UN GRANDE SPOT PER LE AZIENDE, MA FATICA A PRENDERE PIEDE NELLA REALTA' - A GENNAIO, NEGLI STATI UNITI LE OFFERTE

27.1.2022 liberoquotidiano.it lett3’

Fuga dal debito cinese. Così gli investitori mollano Pechino

La crisi immobiliare innescata dal crack di Evergrande e Fantasia si è tradotta in una progressiva perdita di fiducia dei mercati verso il Dragone. Che ora rischia di non trovare più finanziatori internazionali

Di Gianluca Zapponini | 15/10/2021 – formiche.net 2’

IL PREZZO DELLA GLOBALIZZAZIONE - PREPARATEVI PER LA STANGATA SUI REGALI DI NATALE (già avvenuto per le materie prime per le fabbriche)

LA CHIUSURA DEL TERMINAL DEL PORTO CINESE DI NINGBO PARALIZZA IL COMMERCIO MONDIALE. IL COSTO DEI TRASPORTI VIA MARE STA DIVENTANDO INSOSTENIBILE

23.8.101\ dagospia.com lettura3’

Come funziona e quanto vale l’industria no-vax

Le ultime gesta nella vendita di falsi passaporti vaccinali. Cosa emerge da un report del Center for Countering Digital Hate

Guido Petrangeli. Giornalista e blogger huffpost.it 7.7.2021

I camerieri non mancano solo in Italia. Ecco cosa succede negli Stati Uniti

Il rebus di alberghi e ristoranti coinvolge anche l’America. Questione di naturale assestamento o di fiducia da ricostruire? L’incertezza post-pandemica non fa il gioco del personale, ma nemmeno delle imprese

FRANCESCO GOTTARDI 15.6. 2021 ilfoglio,it lettura4’

Agrifoglio “Mangiare a Km 0” è una raccomandazione diffusa. Che impronta ha ciò che mangiamo?

Se questa è la premessa, vuol dire che il cibo a Km 0 avrebbe un impatto significativo solo se il trasporto fosse responsabile di un’ampia quota dell’impronta di carbonio finale del cibo.

da Redazione Web 06/05/2021 in I Numeri ilfoglio.it

“Mangiare a Km 0” è una raccomandazione diffusa. Intuitiva anche: meno trasporti meno

Per accedere all'area riservata