Sala vuol vietare il fumo in strada. Ma svuota il cielo col cucchiaino

Probabilmente frequentare Grillo nuoce gravemente alla salute. Altrimenti l'ultima sortita del solitamente assennato Giuseppe Sala è inspiegabile.

Francesco Maria Del Vigo - 19/01/2020 – ilgiornale.it

Il fallimento degli euroburocrati sul clima

Ed eccoci al 2020: buon anno. Oltre dieci anni fa l’Unione europea s’impegnò col pacchetto 20-20-20.

di Franco Battaglia11.1.2020 nicolaporro.it –lettura2’

Il fallimento totale della Cop25 spiegato all’ambientalista collettivo

La storia è diversa dalle leggende metropolitane e riguarda le gigantesche disparità economiche che ancora dividono il mondo. Un dato di fatto che non si rimedia certo con inutili vertici mondiali

di Chicco Testa 17.12. 2019 ilfoglio.it lettura 2’

Dietro Greta ci sarebbe un piano di 100 trilioni di dollari

Oltre alle profonde divergenze di interessi sul divieto progressivo dei combustibili fossili, proliferano sul di studi contrari al mainstream mediatico sulla cosiddetta emergenza climatica

Tino Oldani 17.12.2019 italiaoggi lettura 5’

Gli 11 mila scienziati gretini non esistono

Lo scorso 5 novembre La Repubblica dava la seguente notizia: «Allarme di 11.000 scienziati: è emergenza climatica».

di Franco Battaglia, 2.12.2019 nicolaporro.it

Cosa sarebbe successo a Venezia se il Mose avesse funzionato

Per Luigi D’Alpaos, massima autorità nell'ingegneria idraulica, "non ci sarebbero stati a Venezia gli allagamenti che abbiamo invece avuto. Ma la struttura è malpensata"

15 novembre 2019 di Alberto Ferrigolo www.agi.it

lettura 8'

IL BI E IL BA. L'ossessione per l'apocalisse

L'ultimo decennio ha visto l’affermazione di un’epica dei supereroi con poteri estremi che fronteggiano situazioni estreme. Non esiste più il centro come spazio culturale, prima che politico

di Guido Vitiello 13.11. 2019 alle 06:04 ilfoglio.it

Perché l'Ue non può decarbonizzare il sistema elettrico senza il nucleare

Il piano europeo di riduzione delle emissioni di CO2 risulta difficile da conseguire senza l’apporto del nucleare e ancor più privandosi del suo attuale contributo. Il commento di Massimo Rebolini

*Massimo Rebolini 6.11.2019 www.rivistaenergia.it

Per accedere all'area riservata