ITALIA A SOVRANITÀ LIMITATA – I DERIVATI SONO SOLO UNA FACCIA DI UN PROBLEMA BEN PIÙ GRAVE

 IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO È IN MANO ALLE BANCHE STRANIERE – SONO LORO CHE ORGANIZZANO LE ASTE DI BOT E CTZ E GUADAGNANO RICCHE COMMISSIONI

Che cosa rischia il Pd alla prova di fiducia?

Lo strappo di Renzi e le vere mosse della minoranza (uscire dall’Aula, non votare contro). Appunti per capire che succede

La notizia del voto di fiducia previsto sull'Italicum da parte del governo ha scatenato la bagarre (2)

Già all'annuncio di Maria Elena Boschi alla Camera, l'aula ha risposto con un boato di proteste. Poi è arrivato l'intervento furioso del capogruppo di Forza Italia Renato Brunetta: "Non consentiremo che quest’Aula diventi un bivacco di renziani... Mi meragviglio che quel che rimane del Pd possa accettare un comportamento di questo tipo

CHE ROTTURA DI PD - MINORANZA DEM SULLE BARRICATE: BERSANI PRONTO A USCIRE DALL’AULA

- DE PROFUNDIS BINDI: “LA FIDUCIA SAREBBE UN VULNUS TERRIBILE”, "LA FINE DEL PD? E’ GIA’ INIZIATA. QUESTO E’ IL PARTITO DI RENZI”

BYE BYE NAZARENO - NESSUN SOCCORSO AZZURRO A RENZI, FI SI BLINDA:

“NESSUNO VOTERÀ L’ITALICUM” - SOLO IN 4 SONO RIMASTI CON VERDINI: “I NOSTRI VOTI NON SERVONO, RENZI CE LA FARÀ DA SOLO

Salvateci dal nuovo prodismo

Renzi, l’Italicum, Berlusconi, le omissioni del Prof. e la vera alternativa al bipolarismo muscolare e un po’ coatto: il modello Unione. Due grandi scuole a confronto. Chi rimpiange (aiuto!) il modello Di Pietro-Turigliatto

BLOCCO NAVALE? MEGLIO I “RESPINGIMENTI ASSISTITI”

Da un lato ormai è evidente che non è più possibile continuare ad arricchire trafficanti, malavitosi e terroristi islamici accogliendo flussi migratori che non avranno mai fine

Mario Giordano smaschera i giornalisti stranieri: sputano sull'Italia

 ma vogliono il ristorante gratis. A voi i tagli, a noi la tagliata

Economia, politica. Messaggi in bottiglia per il Cav

Le grandi coalizioni erano la maggioranza: su 28 paesi europei otto erano governati da partiti di sinistra, nove da partiti di destra e i restanti 11 da coalizioni tra le due forze). E al prossimo giro (si vota il 7 maggio) anche l’Inghilterra potrebbe avere una coalizione ancora più strana di quella che ha oggi (Tory e Lib-Dem).

Per accedere all'area riservata