Rilancio economia

Mi pare di aver capito questo: bisogna rientrare al più presto dal colossale debito statale pompato nel tempo, 35 anni, e causato dalla spesa pubblica che comprende personale uffici pubblici, età pensionabile. E’ vero che cercheranno di salvare le banche francesi e tedesche a scapito di altri, ma desidero ricordare che in Germania vanno in pensione a 67 anni e da noi molto prima, lavorano più ore di noi e hanno sindacati e contratti di lavoro che puntano al rilancio dell’economia.

C. Conte  12/07/2011

Pompei e pompeiane a San Pietro di Feletto

Pompei, i resti dei monumenti di Pompei,  incassa dai biglietti dei visitatori € 20 milioni anno contro 35 del Colosseo. Le vecchie strutture però cadono perché? Perché le politiche del restauro con mega appalti hanno vinto sulla linea di manutenzione che non scatenava appetiti ! Adesso arriveranno più di 55 milioni di euro e vedremo come andrà a finire. Ho avuto modo di leggere l’intervento della Lega sulle pompeiane al consiglio ultimo comunale di San Pietro di Feletto. Se le cose stanno come è stato detto ha ragione la Lega e allora perché si è astenuta al voto?

Fantozzi (non tanto)

Caro amico, penso anch’io che dovevano votare contro e ciò senza conoscere il dibattito avvenuto.

Inter e Moggi

A proposito di scudetto e Moggi. Moratti disquisì di scudetto dell’onestà, ma emersero le telefonate dell’Inter agli arbitri per vincere le partite, quelle che il “grande corruttore” Moggi non ha mai fatto.

E non sono iuventino.

Marco Pradel

Dopati e Petacchi

Sono un appassionato di ciclismo e vedo che al giro di Francia Petacchi non è più lui. Tenta la volata ma al primo ostacolo, indietreggia. Non c’è con la testa e molti dicono sia dovuto al fatto che la Lega ciclistica o Coni o non so chi, ha vietato che fra gli azzurri al Mondiale prossimo non ci siano quelli condannati per uso di sostanze dopanti, pur riammessi a correre in tutte le gare dopo il periodo di squalifica. Come sempre noi italiani o siamo gli ultimi a prendere decisioni o vogliamo essere i primi e più realisti del re. Anche un ladro o assassino è riammesso nella società scontata la pena, anzi, la pena serve per redirmelo e renderlo uguale agli altri. Non basta il casino esistente in politica e altrove ora anche nello sport, calcio compreso. Sono che ai dopati si tolga la licenza di fare sport ma che i controlli siano seri per tutti e non mi sembra.

M.G. Vinci

Tav ovvero opporsi a tutto

La linea ad alta velocità, TAV, fra Torino e Lione, è avversata da due anni da alcuni abitanti della Val di Susa. Gli incontri avvenuti in questo periodo fra gli organi istituzionali e i rivoltosi non hanno portato ad alcuna soluzione, solo a perdere tempo. Essendo in scadenza il finanziamento europeo per l’opera, il Governo si è mosso deciso con l’appoggio anche del PD ma non dei suoi alleati di sinistra. Chi sono questi? Paolo Ferrero che faceva parte del governo, allora, che ha confermato tutti gli impegni europei sulla TAV e partecipa ora alle manifestazioni di protesta assieme ai facinorosi; Antonio di Pietro che da ministro delle infrastrutture ha promosso l’alta velocità e ora pensa di andare “a dorso di mulo”, piano quindi. Intanto i poliziotti e gli operai dei cantieri vengono presi a sassate. In Italia è sempre così: quando si è al Governo si hanno alcune posizioni e altre quando si è all’opposizione. Si può andare avanti così ? Il fatto è che la gente ha altro da fare che star dietro alle capriole dei politici.

 

Per accedere all'area riservata